Horse Fever

18/11/2011

Ludoteca

 

Informazioni

  • Autori: Lorenzo Silva, Lorenzo Tucci Sorrentino
  • Illustratore: Giulia Ghigini
  • Editore: Cranio Creations
  • Anno: 2009
  • Numero di giocatori: 2-6
  • Durata: 90 minuti

Di cosa parla

Anni ’30: loschi personaggi bazzicano il poco raccomandabile mondo delle corse di cavalli. Impresari, scommettitori e proprietari di scuderie cercano di piazzare le scommesse, aiutandosi se possibile con qualche trucchetto. I giocatori vestono i panni di uno di questi personaggi, e allo scopo di totalizzare più punti vittoria, dovranno cercare di azzeccare più scommesse possibili, cercando di favorire i cavalli su cui avranno messo i propri soldi o di mettere i bastoni tra le ruote agli altri.

Le meccaniche di gioco

Il gioco si svolge in un numero prefissato di corse. Prima di ogni corsa, i giocatori possono effettuare due azioni: acquistare carte azione, obiettivo, scuderie, cavalli, aiutante. Terminata questa fase, i giocatori piazzano le proprie scommesse: vincente (si totalizzano 3 punti vittoria e si guadagnano soldi in base alla quotazione del cavallo) o piazzato (un punto vittoria e il doppio di quanto scommesso). Prima della seconda scommessa, i giocatori possono piazzare un certo numero di carte azione coperte sui cavalli. Poco prima della corsa, si rivelano le carte azione piazzate sui cavalli: i bonus o i malus dati da queste carte influenzeranno il cavallo nel corso della gara.

Infine, inizia la corsa: un mazzo di carte indica quanti passi farà ogni cavallo in base alla sua quotazione (e al netto delle carte azione su ogni cavallo). Dopo ogni carta, si tirano due dadi colorati coi colori della scuderia, ognuno dei quali indicherà lo sprint – un passo aggiuntivo – che farà il cavallo della scuderia corrispondente. La pesca delle carte avviene finché tutti i cavalli taglieranno il traguardo (in caso di parità, fotofinish e quotazione spariglieranno i pareggi).

I giocatori dovranno far attenzione a non esaurire i soldi: in ogni caso potranno ricorrere ai prestiti da banca e malavita (ma attenzione: non restituire il prestito a fine partita comporta la sconfitta).

Come si vince

Alla fine dell’ultima corsa, i giocatori sommano ai punti vittoria totalizzati con le scommesse quelli delle scuderie e degli obiettivi segreti (che vengono rivelati). Vince il giocatore con più punti vittoria.

Partite a Horse Fever


, , , , , , , , , , , , , , , ,

Segui questa notizia

Abbonati ai feed RSS per continuare a seguire loodica.net

Trackbacks/Pingbacks

  1. Horse Fever all’ippodromo di Firenze | Loodica - 18/11/2011

    […] l’inaugurazione romana, Horse Fever meritava una nuova partita anche nelle terre toscane. Alla notizia della corsa, Claudia annuncia […]

  2. Inaugurazione di Horse Fever | Loodica - 18/11/2011

    […] la partita di prova ad Essen, prendemmo una copia di Horse Fever per Giordano e Arianna, certi che l’ambientazione del gioco sarebbe piaciuta moltissimo. Era […]

  3. Horse Fever - Loodica - Webpedia - 18/11/2011

    […]   Informazioni Autori: Lorenzo Silva, Lorenzo Tucci Sorrentino Illustratore: Giulia Ghigini Editore: Cranio Creations Anno: 2009 Numero di giocatori: 2-6 Durata: 90 minuti Link utili Scheda del gioco Regole in italiano (pdf) Il sito dell’editore Articoli correlati Tutte le partite Di cosa parla Anni ’30: loschi personaggi bazzicano il poco raccomandabile mondo delle corse di cavalli. Impresari, scommettitori e proprietari di scuderie cercano di piazzare le scommesse, aiutandosi se possibile con qualche trucchetto. […] Leggi l'articolo completo su Loodica […]