Vasco da Gama

09/03/2010

Ludoteca

Vasco da Gama è un gioco di Paolo Mori, uscito nel 2009 per la What’s your game. I giocatori, nel ruolo di armatori sotto la protezione di Vasco da Gama, cercheranno di conquistare gloria inviando le proprie spedizioni verso i porti dell’Oceano Indiano.

Il gioco dura cinque turni, ognuno suddiviso in tre fasi.

Nella prima, i giocatori piazzano i propri dischi in una delle quattro aree azione, associando ad essi uno dei venti segnalini numerati presenti sul tabellone. Tali segnalini indicheranno l’ordine di esecuzione delle azioni una volta terminata la fase di piazzamento. Nello scegliere l’indicatore numerato, ogni giocatore dovrà tener conto di un segnalino bianco (posizionato causalmente in corrispondenza di uno dei numeri): per eseguire l’azione associata a tutti gli indicatori numerati che si trovano prima del segnalino, è necessario pagare un Real per ogni spazio che lo divide dal numero cui è posizionato. A complicare le cose, il segnalino si muove (in avanti o indietro nel tracciato) solo dopo che tutti i giocatori hanno piazzato.

Nella seconda fase si eseguono le azioni nell’ordine dei segnalini numerati. Le azioni sono:

  • Acquistare progetti: si comprano progetti, necessari per costruire le navi
  • Reclutare Marinai e Capitani: i giocatori scelgono, da una delle quattro sezioni, i marinai da reclutare (ogni nave, per essere varata, necessita di un certo numero di marinai di colore diverso). Inoltre, è possibile reclutare i capitani del proprio colore (necessari per far partire una spedizione).
  • Ospitare un personaggio: ognuno dei quattro personaggi disponibili offre un privilegio differente. Il Re Manuel I offre un disco azione supplementare, Francisco Alvares dona un missionario (ai fini del gioco, vale come un marinaio di colore diverso), Bartolomeo Diaz fa guadagnare due punti vittoria (e il diritto ad essere il primo giocatore di mano) mentre Girolamo Sernigi fa partire una spedizione mercantile interamente finanziata
  • Far partire una spedizione: se il giocatore può varare una nave e ha un capitano disponibile, può piazzare la propria nave nella mappa. Se rispetta i vincoli (la nave deve essere piazzata in  uno spazio disponibile, e il proprio valore non deve essere inferiore al valore dello spazio scelto), il giocatore guadagna punti vittoria e un bonus dato da uno dei porti dal quale è partita la spedizione

Terminata la seconda fase si procede alla fase Navigazione:

  • ogni nave varata fa guadagnare punti / soldi al suo possessore
  • ogni approdo completo (senza più spazi navi disponibili) fa guadagnare ai giocatori punti vittoria indicati e fa scorrere le navi verso l’approdo successivo. Se non ci sono spazi disponibili a ospitarle, le navi vengono rimosse dal gioco e il capitano torna in mano al giocatore

Alla fine del quinto turno, i giocatori trasformano in punti vittoria i Real rimasti (col tasso di cambio 3 Real : 1 PV) e hanno la possibilità di varare le navi rimaste in cambio di tre PV. Vince chi totalizza più Punti Vittoria.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Segui questa notizia

Abbonati ai feed RSS per continuare a seguire loodica.net

Trackbacks/Pingbacks

  1. Spiel 2010 – Giorno uno | Loodica - 03/11/2010

    […] stiamo cianciando: l’anno scorso, a quest’ora, avevamo già provato Vasco da gama e ci accingevamo a inaugurare Carson […]

  2. Il giudizio su Vasco da Gama | Loodica - 04/03/2011

    […] Vai alla scheda del gioco Tutte le partite a Vasco da Gama […]

  3. Play 2011: un promemoria per il prossimo week-end | Loodica - 22/03/2011

    […] ma cercheremo di non perdere “Playtest: istruzioni per l’uso” di Paolo Mori (Vasco da Gama), “Ideare e scrivere un regolamento” di Andrea Angiolino (Wings of War) e “Come […]