Radar: Upon a Salty Ocean

21/09/2011

Radar

Upon a Salty Ocean è un gioco ambientato nella Francia del sedicesimo secolo di Marco Pranzo. E’ illustrato da Lamberto Azzariti e pubblicato da Giochix.

Di cosa parla

Siamo a Rouen nel 1530, l’economia della città si basa sulla pesca e sul commercio di pesce sotto sale. I giocatori investono il proprio denaro nella costruzione di pescherecci, nell’acquisto edifici cittadini, nelle saline (il sale è importante per la conservazione del pesce) e naturalmente nella pesca di aringhe e merluzzi dell’Atlantico. E’ un gioco nel quale il vincitore dovrà accumulare più denaro – e non punti vittoria – prima della visita del Re al quinto turno di gioco, per cui è necessario investire il proprio denaro in maniera oculata.

Perché vale la pena comprarlo

Perché è un Eurogame classico con un tema insolito e una buona veste grafica.

Perché non vale la pena comprarlo

Perché è un 2-4 giocatori, e quindi rischia di essere giocato davvero poco, che dura ben due ore.

Quanto costa

39,95€, ma si può preordinare con consegna allo Spiel a 29,95€

Dove trovare qualche informazione in più

(Pre)giudizio

Da provare prima di acquistare

Com’è andata a finire

Uscito dal Radar. Poco interessante, poco divertente

(Image reproduced is copyright Giochix)

, , , , , , , , , , , ,

4 Risposte per “Radar: Upon a Salty Ocean”

  1. tommaso Dice:

    Ciao ragazzi, grazie della segnalazione! :-)

    Solo due precisazioni:
    Il gioco dura in 4 giocatori circa 1 ora e 40, dipende ovviamente dai giocatori, ma risulta abbastanza rapido.

    Con il preordine si può ritirare sia ad Essen che a Lucca Games, che a Roma, che farselo spedire aggiungendo 9.95 euro di trasporto.
    Affrettatevi che è in scadenza!

Trackbacks/Pingbacks

  1. Radar: Upon a Salty Ocean - Loodica - Webpedia - 21/09/2011

    […] Upon a Salty Ocean è un gioco ambientato nella Francia del sedicesimo secolo di Marco Pranzo. E’ illustrato da Lamberto Azzariti e pubblicato da Giochix. Di cosa parla Siamo a Rouen nel 1530, l’economia della città si basa sulla pesca e sul commercio di pesce sotto sale. I giocatori investono il proprio denaro nella costruzione di pescherecci, nell’acquisto edifici cittadini, nelle saline (il sale è importante per la conservazione del pesce) e naturalmente nella pesca di aringhe e merluzzi dell’Atlantico. […] Leggi l'articolo completo su Loodica […]

  2. Spiel 2011 – giorno quattro | Loodica - 13/11/2011

    […] questo punto mancherebbero due giochi da provare: Upon a Salty Ocean, già nel Radar, e Fief, giochino simil Warrior Knights con tanti spunti […]

  3. Spiel 2011 – giorno tre | Loodica - 13/11/2011

    […] Mare Balticum (anche se avevo nel Radar un altro gioco a tema pesca, Upon a Salty Ocean) e riparto verso lo stand […]