Shopping ludico allo Spiel: facciamo due conti

06/09/2011

Segnalazioni

[Nota: ho aggiornato le statistiche di questo articolo dopo lo Spiel 2011]

Lo Spiel: occasione unica per trovare in un unico posto tutto lo scibile ludico che il mercato ha da offrire. Un paese dei balocchi dal quale si torna con le valigie piene di giochi, espansioni, accessori e gadget. Dopo tre pellegrinaggi in terra germanica, viene da guardarsi alle spalle e scoprire che fine hanno fatto tutti gli acquisti degli ultimi tre anni. E’ vero, la convenienza non si discute, ma è valsa la pena comprare tutta quella roba? Ecco qualche numero.

Spiel 2008

  • 29 acquisti: 21 giochi, 8 espansioni
  • 8 giocati (3 giochi, 5 espansioni)
  • 17 rivenduti (16 giochi, 1 espansione)
  • 4 ancora non giocati (2 giochi, 2 espansioni)

Quasi il 60% degli acquisti è stato rivenduto, contro un misero 28% di giochi effettivamente giocati, e un restante 13% ingiocato, ma con una piccola speranza di far capolino sul tavolo

Tante le lezioni imparate: mai partire senza le idee chiare; se un gioco costa 2,5 euro un motivo ci sarà; allo Spiel ci si va prima per provare i giochi e poi, forse, comprare: non è sano fare la spola fiera-auto a depositare giochi tre volte in un giorno. [Spiel 2008]

Spiel 2009

  • 13 acquisti (7 giochi, 6 espansioni)
  • 10 giocati (5 giochi, 5 espansioni)
  • 1 gioco rivenduto
  • 2 ancora non giocati (1 gioco, 1 espansione)

Scelte più mirate e più esperienza: il 77% degli acquisti è stato giocato, il gioco e l’espansione ancora non giocati (15%) lo saranno sicuramente. Solo un gioco si è rivelato un acquisto sbagliato

Lezione imparata: farsi una lista dei desideri due mesi prima di partire è più sano che farlo negli ultimi due giorni. [Spiel 2009 parte #1, #2, #3]

Spiel 2010

  • 13 acquisti (7 giochi, 6 espansioni)
  • 6 giocati (4 giochi, 2 espansioni)
  • nessun gioco rivenduto
  • 7 ancora non giocati (3 giochi, 4 espansione)

Nessun gioco rivenduto: finalmente idee chiare. Dall’altra parte, più della metà dei giochi (54%) devono ancora arrivare sul tavolo. Bisogna rifarsi.

Le lezioni imparate: meglio di una lista c’è il Radar; se torni con 13 giochi per te e il triplo per gli amici, il prossimo anno metti un tetto pro-capite. [Il racconto dello Spiel 2010]

 

, , , , , , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. Shopping ludico allo Spiel: facciamo due conti - Loodica - Webpedia - 06/09/2011

    […] Lo Spiel: occasione unica per trovare in un unico posto tutto lo scibile ludico che il mercato ha da offrire. Un paese dei balocchi dal quale si torna con le valigie piene di giochi, espansioni, accessori e gadget. Dopo tre pellegrinaggi in terra germanica, viene da guardarsi alle spalle e scoprire che fine hanno fatto tutti gli acquisti degli ultimi tre anni. E’ vero, la convenienza non si discute, ma è valsa la pena comprare tutta quella roba? Ecco qualche numero. Spiel 2008 29 acquisti: 21 giochi, 8 espansioni 8 giocati (3 giochi, 5 espansioni) 17 rivenduti (16 giochi, 1 espansione) 4 ancora non giocati (2 giochi, 2 espansioni) Quasi il 60% degli acquisti è stato rivenduto, contro un misero 28% di giochi effettivamente giocati, e un restante 13% ingiocato, ma con una piccola speranza di far capolino sul tavolo Tante le lezioni imparate: mai partire senza le idee chiare; se un gioco costa 2,5 euro un motivo ci sarà; allo Spiel ci si va prima per provare i giochi e poi, forse, comprare: non è sano fare la spola fiera-auto a depositare giochi tre volte in un giorno. […] Leggi l'articolo completo su Loodica […]

  2. Il racconto dello Spiel 2011 | Loodica - 31/10/2011

    […] Due conti sullo shopping ludico allo Spiel […]

  3. Shopping allo Spiel: riesco a giocare a quello che compro? | Loodica - 24/09/2012

    […] vigilia dello Spiel 2011 feci un punto della situazione sugli acquisti effettuati a Essen nelle precedenti visite in terra germanica. Adesso che tocca […]