7 Wonders per pochi intimi

01/05/2011

Sessioni

Dopo l’inaugurazione romana, era il momento di far conoscere 7 Wonders anche a Firenze. La sera del primo maggio è perfetta per mostrare il gioiellino di Antoine Bauza a Massi e al Paga, venuti per giocare a Power Grid ma convinti a provare un nuovo gioco.

Come successo a Roma, vince di nuovo Dando che sfrutta la Guerra e le Gilde per portare a casa la vittoria. Massi tiene botta a breve distanza, giocandosela bene in tutte le specialità. Alessia fa buoni punti con la scienza, ma non basta. Chiude il Paga che tenta la via degli edifici culturali.

Classifica

  1. Dando 53 (16+3+10+8+0+16+0)
  2. Massi 45 (8+3+8+17+0+0+9)
  3. Alessia 39 (-2+0+10+6+0+0+25)
  4. Paga 37 (2+1+10+11+7+5+1)

(tra parentesi, in ordine, i punti totalizzati con la guerra, i soldi, gli stadi costruiti delle meraviglie, gli edifici culturali, commerciali, le gilde e le scoperte scientifiche)

, , , , , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. 7 Wonders per pochi intimi - Loodica - Webpedia - 16/05/2011

    […] Dopo l’inaugurazione romana, era il momento di far conoscere 7 Wonders anche a Firenze. La sera del primo maggio è perfetta per mostrare il gioiellino di Antoine Bauza a Massi e al Paga, venuti per giocare a Power Grid ma convinti a provare un nuovo gioco. Come successo a Roma, vince di nuovo Dando che sfrutta la Guerra e le Gilde per portare a casa la vittoria. Massi tiene botta a breve distanza, giocandosela bene in tutte le specialità. Alessia fa buoni punti con la scienza, ma non basta. […] Leggi l'articolo completo su Loodica […]