Compleanno con Power Grid

powergridchinakorea

Nessuno si stupisce quando il Massi, nel bel mezzo del festino per il suo compleanno, si chiede se sia il caso di fare la partitella del Quarantennale a Power Grid. Al festeggiato l’onore della scelta del campo: si giocherà in Cina escludendo la costosa zona nord-occidentale.

Lo Spine si aggiudica un’ibrida e si piazza a Nord, vicino alla strozzatura. Il Paga, con la sua centrale a rifiuti, gli si mette accanto espandendosi a nord-est. Il Massi, con una centrale a petrolio poco efficiente, parte da sud. Alessia, con una centrale a carbone da 2, inizia dalla costa est. Dando, che si è aggiudicato a caro prezzo una centrale a Petrolio a basso consumo, si piazza nel centro della Cina.

Mentre Massi, Alessia e Dando si espandono quasi senza intoppi, lo Spine e il Paga si contendono la zona nord. Il Massi si aggiudica paurosissimi merdodromi poco efficienti ma adatti alla situazione. Due delle tre centrali dello Spine sono ecologiche, Alessia spazia tra rifiuti, carbone ed ecologiche, il Paga punta su rifiuti e uranio (economicissimo da quasi subito), Dando punta sul petrolio e si aggiudica una grossa centrale a carbone.

Il Massi attiva lo step 2 espandendosi di tre città in un turno. Lo seguono gli altri praticamente appaiati. Nel frattempo, il Paga gioca con tre centrali nucleari, Dando compra a caro prezzo una centrale a petrolio da 5, Alessia e lo Spine rimangono un po’ indietro con una delle tre centrali e il Massi continua a circondarsi di merdodromi.

Nel turno successivo si attiva subito lo step 3. Dando si svena per la terza centrale (a petrolio) da 5, il Paga compra una nucleare a un prezzo immorale, Alessia recupera ma ha ancora un’ecologica da 2 che la frena, Lo Spine compra a prezzo base una centrale da 6, e il Massi fa lo stesso ma con una centrale da 7.

Potrebbe essere l’ultimo turno di gioco. Ci sono un sacco di città libere, per cui nessuno sarà bloccato nell’espansione. Alessia deve sperare che nessuno chiuda la partita perché ha bisogno di un’altra centrale (ne illumina 12). Il Paga può illuminare solo 14 città 16 città ma si è svenato all’asta, Dando 15, ma per un paio di Elektro non riesce ad arrivare neanche a 14 connessioni. Il Massi potrebbe chiudere, ma non è sicuro dello Spine: le sue centrali gli permettono di illuminare quanto vuole e ha speso poco per le risorse. Alla fine decide di provarci, e fa bene. Lo Spine aveva bluffato: l’ultima centrale non gli permetteva di chiudere la partita, per cui si ferma a 14, in seconda posizione. Vince il Massi la partita del suo compleanno!

Classifica:

  1. Massi 15 città
  2. Spine 14 città (con 6 Elektro)
  3. Paga 14 città (con 2 Elektro)
  4. Dando 13 città
  5. Alessia 12 città

P.S. c’è chi dice che lo Spine si sia “dimenticato” 50 Elektro in tasca :)

,

2 Risposte per “Compleanno con Power Grid”

  1. Paga Dice:

    nono, io potevo illuminarne ben 16 alla fine, non 14. ma il potenziale era vano, visto che aggiudicandomi l’ultima centrale da 7 (contesa da massi) mi son rifinito, non potendo più comprare città…ahimè

  2. Loodica Dice:

    Corretto, grazie!