Doppietta di Yspahan a Roma

26/06/2010

Sessioni

Una cena per pochi intimi sfocia irrimediabilmente nell’inaugurazione romana di Yspahan. Come già visto, la velocità della partita fa sì che alla partita inaugurale segua l’obbligatoria rivincita.

Nella prima partita Liberatore e Sofficino scontano le ingenuità dei principianti, costruendo poco e dedicandosi alla facile ma meno conveniente occupazione dei mercati di minor valore. Alessia sfrutta al meglio le sue carte e costruisce i suoi edifici facendo a meno dell’oro, di cui è molto carente. Dando ha il problema opposto, ma la grande quantità di denaro fa sì che durante il suo turno scelga le opzioni migliori. La partita si chiude con Dando vincitore seguito a pochi punti da Alessia.

Andrea non ci sta, e chiede la rivincita immediata. Qui le cose vanno un po’ meglio: Alessia e Dando continuano con la loro strategia, Sofficino accusa un paio di turni sfortunati (ma costruirà alla fine tutti gli edifici), mentre Liberatore colonizza di fatto la carovana e gioca da ultimo in classifica l’ultimo turno: farà la bellezza di 46 punti, superando tutti (compresa Alessia, che già pregustava la vittoria, superata di soli due punti).

Classifica

Prima partita

  1. Dando 82
  2. Alessia 75
  3. Liberatore 57
  4. Sofficino 61

Seconda partita

  1. Liberatore 78
  2. Alessia 76
  3. Dando 65
  4. Sofficino 48


, , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.