La rivincita a Power Grid: Europa dell’Est

powergridbeneluxcentraleurope

Il Massi, passata una “serena nottata” dopo la vittoria a Power Grid EnBw di poche ore prima, propone una rivincita, prontamente raccolta da tutti. Restano il Deck 2 (variante +) e il Flux generator, cambia la mappa: si gioca con la poco conosciuta mappa dell’Europa dell’Est.

Il Paga muove per primo e si piazza al centro, in una posizione che gli permette di chiudersi la zona nord e di scendere facilmente a sud-ovest. Dando gli si mette sotto, alle porte di Vienna. Alessia chiude Dando impedendogli l’accesso al sud. Massi si piazza a ovest.

Alessia, approfittando del bonus rifiuti di Vienna, compra prima una centrale a rifiuti da 2, per poi sostituirla con quella da 4. Gli affianca un’ibrida economica e una nucleare. Dando investe inizialmente su centrali piccole, ibride e a petrolio. Il Paga spende pochissimo per le risorse: eoliche e una nucleare che sostituirà con la sorella maggiore: stesso consumo, più città illuminabili. Il Massi si affida alla sua tradizione: due eoliche e un’ibrida.

Durante il gioco, sia Massi che Alessia provano a rompere le scatole al dominio a nord del Paga. Dando, chiuso da Alessia, sfonda Vienna e si espande a sud. Alla vigilia dello step 2, non si espande per partire per primo. Purtroppo, l’asta è terribile, ed è costretto a prendersi in casa una centrale a rifiuti da tre. Comunque, prendendo Vienna e altre cinque città, schizza in testa. Gli altri rallentano il ritmo tranne il Paga, che illumina sempre una città in più di Dando.

Le aste successive sono caratterizzate dalla presenza di piccole centrali accompagnate da una grossa centrale poco conveniente. Dando è di nuovo costretto a prendere un’altra centrale a rifiuti, di fatto condannandosi a spendere un patrimonio in risorse. Il Paga e il Massi riescono a spendere sempre molto poco.

Alla vigilia dello step 3, tutti i giocatori hanno centrali non all’altezza. Il Paga si aggiudica una centrale da 6 e attiva lo step 3. Ha intenzione di chiudere la partita (ci aveva provato nel turno precedente), così gli altri si impanicano: l’unica centrale da 7 viene comprata per 100 Elektro, l’unica centrale da 6 a 95 Elektro. Il Massi, che si aggiudica la prima, può così raggiungere il Paga. Dando e Alessia, entrambi a 15 città illuminabili, sperano che il Paga, che per chiudere il gioco deve comunque connettere quattro città, sia spaventato dal Massi e rinunci a chiudere il gioco nel turno corrente. Ma il Massi, che deve connettere solo quattro città, si è dissanguato per la centrale, così il Paga chiude il gioco. E ci vede giusto: superando il Massi per 18 Elektro, vince la partita.

Classifica:

  1. Paga 16 città (59 Elektro)
  2. Massi 16 città (41 Elektro)
  3. Dando 15 città (83 Elektro)
  4. Alessia 15 città (46 Elektro)


,

I commenti sono chiusi.