Partita a Notre Dame in apnea

16/09/2008

Sessioni

La partita a Notre Dame è serratissima fin dall’inizio. Parte bene Luca, che piazza subito la sua influenza sul parco e inizia a prendere il largo. Alessia punta ai soldi, mentre Emiliano inizia la sua progressione sui punti vittoria. Parte male Dando, che ripiega su taverna e carrozza. Marco esordisce visitando subito Notre Dame.

Verso la metà del gioco, le epidemie hanno messo a dura prova la tenuta degli ospedali. Luca continua a macinare punti senza sosta, ma adesso anche Dando ed Emiliano lo fanno. Alessia è subito dietro. Marco accusa la mancanza di influenza, ed è costretto a spostare quella che ha da una parte all’altra del suo quartiere.

Intanto, la mancanza di soldi e i pochi cubetti fanno sì che qualcuno rinunci a una visita a Notre Dame. Nel terzo turno è chiaro che Marco è fuori dai giochi. Pur riprendendosi e iniziando a carburare, tutti sanno che il vantaggio accumulato non è colmabile in un solo turno. Dando approfitta di due carte Notre Dame per dare una bella iniezione di punti al suo quartiere: grazie alla buona quantità di soldi accumulati fin lì, compie due visite alla Cattedrale donando il massimo consentito ogni volta.

Ma non si fanno i conti senza l’oste: Luca compie un capolavoro tattico. In un turno con un’epidemia particolarmente aggressiva, tutti si servono del medico per evitare il peggio. Luca affronta l’epidemia (e le sue conseguenze) per accaparrarsi i servigi di un personaggio che gli consentirà di macinare una decina di punti, sufficienti per superare Dando di un soffio sul filo del traguardo.

Classifica

  1. Luca 77 punti
  2. Dando 76 punti
  3. Spine 67 punti
  4. Alessia 66 punti
  5. Marco 42 punti


, , , , , , ,

I commenti sono chiusi.