Partita a Royal Palace

12/01/2010

Sessioni

L’aver deciso di dedicare la serata al gioco tedesco (anche per motivi di durata) spinge Luca a proporre uno dei suoi preferiti del genere: Royal Palace. Un gioco che il Paga, al suo esordio, impara in cinque minuti netti.

Nella prima parte della partita, Luca si preoccupa del movimento, ottenendo un nobile che consente il movimento diagonale, e inizia a piazzarsi sui lati del giardino. Alessia si unisce all’occupazione dei lati e ottiene bonus di movimento. Il Paga è il primo a sfruttare gli sconti sul reclutamento dei nobili, e piazza buona parte dei suoi servitori nella zecca. Dando aumenta i l suo valore di movimento e risparmia servitori reclutando nobili al di fuori dei lati.

Dando e Luca sembrano accusare la cronica mancanza di soldi e sigilli, mentre il Paga ottiene sigilli da nobili acquisiti e da carte speciali. Alessia va come un treno e, una volta avuta la certezza della maggioranza su un lato, si dedica ai nobili di alto valore.

Dando e Luca rialzano la testa a un soffio dalla chiusura della partita, ma è troppo tardi: Alessia conduce prima del conteggio dei punti nel giardino, seguito dal Paga che gioca un paio di carte prestigio. Al conteggio dei punti dei lati del giardino Alessia fa un ulteriore passo avanti, ottenendo la maggioranza in un lato e il secondo punteggio su due: stravince dando al secondo più di dieci punti di vantaggio.

Classifica:

  1. Alessia 67 (59+8)
  2. Paga 56 (50+6)
  3. Dando 53 (47+6)
  4. Luca 46 (38+8)

(tra parentesi, in ordine, i punti totalizzati reclutando nobili e coi lati del giardino)

, , , , , ,

I commenti sono chiusi.