Un’altra partita a Stone age “con stile”

15/04/2012

Sessioni

Lo Spine e Cecilia non avevano mai provato l’ebbrezza di giocare a Stone Age con l’espansione: visti i cinque giocatori e questa loro curiosità, la proposta viene subito accettata.

Cecilia gioca sulla costruzione di capanne, ignorando di fatto le carte. Alessia costruisce poco o niente, ma accumula una quantità immonda di carte tecnologia. Lo Spine punta principalmente alla costruzione, ma non si tira indietro quando c’è da accumulare carte. Dando gioca sulla costruzione e si dedica anche alle carte personaggio. Paolo costruisce capanne su capanne (una quantità enorme) e punta sulle carte carpentiere.

Alla fine vince Paolo, che stacca Dando: gli bastano quasi i punti totalizzati durante la partita per farlo. Alessia si distingue con 85 impressionanti punti di sole carte civilizzazione.

  1. Paolo 188 (142+0+33+6+6+0+1)
  2. Dando 175 (92+15+40+18+10+0+0)
  3. Spine 158 (84+5+0+16+3+14+36)
  4. Alessia 137 (13+0+8+0+4+27+85)
  5. Cecilia 109 (93+4+12+0+0+0+0)

(Tra parentesi, in ordine, i punti ottenuti durante il gioco, con gli attrezzi, le capanne, gli uomini, l’agricoltura, i monili, le carte tecnologia)

, , , , , , , ,

Segui questa notizia

Abbonati ai feed RSS per continuare a seguire loodica.net

Trackbacks/Pingbacks

  1. Un’altra partita a Stone age “con stile” - Loodica - Webpedia - 30/09/2012

    […] Lo Spine e Cecilia non avevano mai provato l’ebbrezza di giocare a Stone Age con l’espansione: visti i cinque giocatori e questa loro curiosità, la proposta viene subito accettata. Cecilia gioca sulla costruzione di capanne, ignorando di fatto le carte. Alessia costruisce poco o niente, ma accumula una quantità immonda di carte tecnologia. Lo Spine […] Leggi l'articolo completo su Loodica […]