Power Grid all’Ugolino: prima partita

powergridbeneluxcentraleurope

La prima partita all’Ugolino vede il ritorno di Claudio dopo una lunga assenza. Visto che il gioco sarà Power Grid, l’unico dubbio da sciogliere riguarda la mappa da utilizzare e le espansioni. Ha la meglio la mappa dell’Europa Centrale, che sarà completata da tutte le espansioni disponibili: Deck 2 (con variante centrali +) e Flux Generator.

Luca si piazza al centro della mappa, sfruttando le molte connessioni disponibili e il basso costo dei collegamenti. Gli si affianca a sud Dando (che si aggiudica Vienna e il suo sconto rifiuti), a Est Claudio, a Ovest lo Spine e al centro Massi, un po’ schiacciato dagli altri giocatori.

A parte il Massi e Luca, che si danno un po’ noia tra di loro, gli altri si espandono senza problemi: Claudio cala a Sud e prova a insinuarsi a Nord, Dando allarga la sua presenza nella parte centrale della Mappa e lo Spine fa suoi i territori ad Ovest. Al Massi non resta che espandersi a Nord-Ovest. Luca, raggiunte cinque città, ferma la sua espansione e inizia ad accumulare soldi.

E’ lo Spine ad attivare lo step 2. ne approfitta Dando, che in un solo turno si espande di cinque città. Anche Luca, pronto all’espansione massiccia da un paio di turni, prende il volo. Massi segue senza troppi problemi.

Nel frattempo il mercato delle centrali non dà soddisfazioni e non permette a nessuno di fare il salto di qualità. Solo Dando, prendendo un buon termovalorizzatore, guadagna più degli altri. Claudio, che si aggiudica a caro prezzo due centrali ecologiche e si rende meno dipendente dalle risorse, prende la testa senza troppi problemi.

Alla vigilia dello step 3, Dando ha bisogno di un turno aggiuntivo per provare a vincere: due delle sue centrali sono troppo piccole per avere la meglio, e la sua posizione in classifica gli fa prendere solo robaccia. Ma lo step 3 arriva nel momento meno opportuno. Massi arriva a illuminare 19 città, Luca e lo Spine 18. Claudio, sostituito da Alessia nella parte finale del gioco, è fermo a 17 e Dando, tagliato fuori, a 14.

Tutto si giocherà nell’ultimo turno. Luca e lo Spine arrivano a 18 città senza problemi e con molti soldi. Per vincere, Massi deve superarli in un modo solo: collegando una città in più di loro (il pareggio lo vedrebbe perdente). Bluffando sulla sua condizione economica, riesce a collegare la sua diciannovesima città e a vincere la partita.

Classifica:

  1. Massi 19 città
  2. Luca 18 città (con 73 Elektro)
  3. Spine 18 città (con 61 Elektro)
  4. Claudio/Alessia 17 città
  5. Dando 15 città


,

Trackbacks/Pingbacks

  1. Loodica » La Sagra del Peposo e Power Grid all’Ugolino - 12/07/2009

    […] tragitto, i soliti noti e un redivivo Claudio ritardano la preparazione del cibo con la prima partita, giocata con tutte le espansioni […]