Power Grid, finalmente!

powergridscheda

Dopo settimane, lo Spine riesce finalmente ad esserci. E’ chiaro fin da subito che Power Grid sarà il gioco della serata. Per evitare di allungare troppo i tempi, si opta per una partita senza il nuovo mazzo (solo il Flux Generator verrà inserito assieme alle centrali base). Luogo delle ostilità la mappa della Francia, ultimamente un po’ trascurata.

Alessia parte per prima, grazie alla sua centrale più bassa, e occupa subito Parigi. Lo Spine si piazza a nord-ovest per via dei collegamenti economici. Lo stesso motivo spinge Luca a iniziare dalla zona nord-est. Massi va in Costa Azzurra, isolata ma conveniente; a Dando, che ha la centrale più grande, non rimane che piazzarsi tra Massi e Luca.

La partita è da subito insolita: le carte permettono a Massi e ad Alessia di acquistare centrali molto potenti da subito, ma poi, alla vigilia dello step 2, il mazzo vomita centrali non acquistabili per via della loro scarsa resa. Per tutto lo step 2, i giocatori vivono nella stagnazione: Dando e Luca non arrivano a otto centrali illuminabili, e ogni centrale un po’ più interessante viene acquisita a caro prezzo.

A pochi turni dalla fine, tutti hanno più o meno le stesse città, ma solo il Massi e lo Spine possono provare a chiudere: quest’ultimo prova a dare una zampata finale, ma essendo ultimo a muovere viene murato dagli altri, che gli chiudono tutte le vie di espansione.

Mentre Alessia riemerge aggiudicandosi una centrale potente, Dando e Luca si scannano per una centrale più piccola: entrambi hanno bisogno di rinnovare la tecnologia, e manca poco alla fine del gioco. Nel frattempo, l’uso di centrali molto vecchie ha esaurito quasi tutte le riserve di carbone.

All’ultimo turno di asta, Massi strappa allo Spine una centrale a carbone molto potente, che lo mette in condizione di superarlo a città illuminate. Lo Spine, che saggiamente si è messo in ultima posizione, punta tutto sulla carta Step 3, che puntualmente arriva. Lo Spine dà così il suo scacco matto: acquista una centrale a carbone, che gli permette di non superare Massi, ma di esaurire il carbone nel mercato e di tagliare fuori Massi dall’ultimo turno!

Questa mossa dà la vittoria allo Spine, che completa le sue città seguito da Alessia che strappa il secondo posto a Dando.

Classifica:

  1. Spine 15 città
  2. Alessia 13 città (con 89 Elektro)
  3. Dando 13 città (con 57 Elektro)
  4. Massi 9 città
  5. Luca 8 città


, , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.