Power Grid: fini strateghi in terra francese

powergridscheda

I partecipanti all’ultima sfida vogliono la rivincita per la sconfitta coreana. Dando la concede: sarà un Power Grid con Flux Generator e Deck 2 (variante centrali +). Massi vorrebbe l’Italia, Dando il Quebec, il Paga la Cina, Luca il Baden-Wurttemberg. La mappa della Francia proposta dallo Spine mette tutti d’accordo.

Massi e lo Spine si piazzano al centro della mappa, il Paga a nord-est, Luca in Provenza e Dando a est. Le grandi centrali che fanno capolino da subito fanno presagire una fase più avanzata dominata da aste con centrali assolutamente non all’altezza dei bisogni. Per questo lo Spine decide di acquistare il Flux Generator quasi subito. Dando va avanti con due centrali nucleari e un termovalorizzatore, il Paga alterna centrali ibride, petrolifere e nucleari. Il Massi e Luca hanno un po’ di tutto: ecologiche, a petrolio, a rifiuti.

Mentre il Massi si espande a nord-ovest, lo Spine e il Paga si fanno la guerra per le città a nord di Parigi. Luca estende la propria rete lungo la costa azzurra (i collegamenti economici gli permettono di evitare di aggredire i vicini) mentre Dando, a sorpresa, taglia la Francia da Est a Ovest, alla vigilia dello step 2.

Le paure dei giocatori si avverano a metà della fase 2: con le centrali a disposizione, nessuno può illuminare più di 10-12 città, e quelle acquistabili non sono all’altezza dei bisogni di tutti (Da ricordare la centrale 35, anelata da Luca, sempre sul punto di uscire dal mercato futuro e sempre ricacciata indietro). Qui si dividono le strategie dei giocatori: Massi, Luca e lo Spine smettono di espandersi in attesa di tempi migliori. Dando e Paga, messi meglio come centrali,  provano a scappare: si espandono quanto possono e proveranno a comprare una buona centrale nel turno successivo.

Ma nel turno successivo, la nuova centrale uscita porta indietro tutte quelle da 6. Dando, primo a chiamare l’asta, si deve accontentare di una centrale da 5. Il Paga perde all’asta con lo Spine una centrale ibrida da 6. Questo attiva lo step 3, e rompe le uova nel paniere ai due fuggitivi: ora non ci sono più problemi di espansione. Il Paga compra una nucleare da 6 e Luca aggiorna la sua capacità a 16 città: il Massi si compra indisturbato il termovalorizzatore magnum, da 8 città. Adesso può illuminare più città di tutti.

Alla vigilia dell’espansione, tutti hanno una chance di vittoria. Se il Massi non riesce a chiudere (deve connettere ben cinque città), il turno successivo saranno tutti in gioco (ma Dando e il Paga, in fuga da metà partita, potrebbero avere più possibilità). Non c’è bisogno di attendere: il Massi, irraggiungibile per città illuminate,  si espande per primo e chiude senza preoccupazioni a 18 città. Gli altri si giocheranno un semplice piazzamento.

Classifica:

  1. Massi 18 città
  2. Spine 16 città (135 Elektro)
  3. Luca 16 città (69 Elektro)
  4. Paga 16 città (20 Elektro)
  5. Dando 15


,

I commenti sono chiusi.