Seconda partita a Giants

17/05/2010

Sessioni

Dopo mesi, finalmente lo Spine e Cecilia tornano a giocare: è giusto quindi che sperimentino un nuovo titolo. Giants è l’ideale: visto l’esito della prima partita, si tratta di un’inaugurazione per tutti.

Rispettando la storia dell’Isola di Pasqua, nei primi turni vanno tutti d’amore e d’accordo: la lunga catena di trasporto composta da membri di tutte le tribù consente di occupare subito l’angolo nord-occidentale dell’isola. Solo lo Spine piazza leggermente più lontano dagli altri. Cecilia inaugura il primo Moai con un copricapo.

Durante la partita lo Spine accumula molte tavolette Rongo, mentre Alessia e Dando puntano molto sulla numerosità delle proprie tribù. Cecilia piazza un altro Moai sulla costa ovest, e si prepara a un secondo copricapo.

Nel frattempo, Dando impiega tre turni per spostare un Moai da tre nella posizione più remunerativa, di fronte al villaggio. Per farlo, ha dovuto prenotare uno spazio per evitare lo sciacallaggio degli altri. Alessia piazza in posizioni meno remunerative ma lo fa continuamente. Lo Spine riempie di suoi manufatti la costa sud e, benché solo, riesce a spostare con le sue forze un Moai da tre nella costa ovest. Successivamente piazzerà eroicamente un copricapo su quel Moai, preparandosi a ottenere, a fine partita, il maggior bonus assegnato ai copricapi.

E’ Alessia a mettere la parola fine alla partita. Dando è riuscito a piazzare il suo ultimo Moai appena in tempo, mentre Cecilia soffia allo Spine l’ultimo copricapo, che piazzerà poco distante. Solo lo Spine e Alessia sono riusciti a edificare sei Moai. Cecilia cinque, mentre Dando solo quattro.

Durante la partita, i giocatori si sono tenuti abbastanza appaiati con i punti totalizzati trasportando Moai altrui: Cecilia è in testa seguita da Alessia. Nel conteggio finale sarà Dando a prevalere di una manciata di punti su tutti.

Classifica:

  1. Dando 108 punti
  2. Alessia 101 punti
  3. Spine 94 punti
  4. Cecilia 82 punti


, , , , , , ,

I commenti sono chiusi.